logo

 
Home Campionato Sociale
Campionato Sociale PDF

Classifica Campionato Sociale iconpdf

 

REGOLAMENTO

 

Art. 1 Manifestazioni valide e partecipanti ammessi

Verrà redatta una classifica distinta una per conduttori e una per navigatori, che parteciperanno a competizioni turistiche, classiche e sport ed ogni altra manifestazione purchè iscritta a calendario ACI/CSAI o ASI per l'anno in corso.

E’ ammesso a partecipare chi è in regola con il versamento della quota di iscrizione al Club per l'anno in corso.

Art. 2 Pubblicità

In ogni manifestazione, dovranno essere applicati sulle autovetture lo stemma adesivo degli SPONSOR TECNCI, pena l'annullamento del piazzamento ottenuto; fatta salva la condizione che un regolamento di gara vieti esplicitamente l’utilizzo di scritte pubblicitarie.

Art. 3 Punteggi

Verranno assegnati 10 punti per la sola partecipazione ad ogni gara, fatto salvo che il concorrente prenda regolarmente il via alla gara. Poi sarà inoltre attribuito un punteggio in base al piazzamento del concorrente nella classifica assoluta di ogni gara secondo il seguente criterio: se primo classificato 100 punti, se secondo 99 punti, se terzo 98 punti e così via di seguito. Per evitare disuguaglianza di trattamento in caso di partecipazione a gare con diverso numero di partecipanti, la posizione di classifica sarà sempre rapportata a 100.

Pertanto si dovrà riportare il numero di partenti e dividerlo per 100; trovato così il coefficiente si dividerà per esso il numero indicante la posizione conseguita.

Verrà assegnato anche un punteggio denominato "bonus media" (che va sommato al precedente) che tiene conto della media di penalità fatta registrare durante la gara stessa. Questo parametro verrà calcolato facecendo 100 diviso la media di penalità effettiva in gara.

Il risultato deve essere arrotondato per difetto alla unità inferiore, determinerà poi la posizione di classifica bilanciata alla quale attribuire il punteggio. Il punteggio verrà attribuito al socio sia esso partecipi come conduttore come navigatore. Saranno stilate due classifiche distinte. Per i primi tre classificati dell'anno precedente di ognuna classifica si attribuirà una penalizzazione in punti da scontare nel campionato dell'anno in corso, nella seguente misura: al primo classificato -10 pt., al secondo classificato -6 pt., al terzo classificato -3pt.

 

Al fine di promuovere la partecipazione dei soci alle riunioni mensili della scuderia si introduce un punteggio premio denominato “punti pizza”. Questo premio viene quantificato in punti 2 per ogni presenza, considerando un coefficiente migliorativo finale di 1.5 per i soci che risiedono a oltre 100km dal luogo di ritrovo. Questo punteggio premio non rientra nel calcolo degli scarti ed è conteggiato dal 1 gennaio.

 

Esempio di attribuzione punteggio:

15° classificato su 30 partenti;

30:100=0,30 15:0,3=50.0 punti; 100-50= 50 + 10 punti per la partenza = totale 60.0 punti + bonus media

75° classificato su 200 partenti

200:100=2,0 75:2=37.5 punti 100-37.5= 62.5 + 10 punti per la partenza = totale 72.5 punti + bonus media

 

Art. 4 Scarti ed ex equo

Il numero massimo di gare utili per l'attribuzione del punteggio è di 5. In caso di parità finale si terrà conto dei 3 migliori piazzamenti ottenuti durante la stagione.

 

Art. 5 Premiazioni

Il vincitore della classifica piloti si aggiudicherà il trofeo denominato “pistòn cup”.

Il trofeo verrà rimesso in palio l’anno successivo e chi se lo aggiudicherà per tre anni anche non consecutivi ne diverrà il possessore. Saranno assegnati dei premi d’onore ai primi 3 classificati di ogni classifica.

 

Art. 6 Reclami

Non si accettano reclami.

 

VISTO CONFERMATO ED APPROVATO DAL CONSIGLIO

TREVISO 16-01-2014

 

FUORIGIRI SQUADRACORSE

 

 

 

Link Utili

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Nostri Sponsor

Banner
Banner